Test di gravidanza

0
(0)
Test di gravidanza

Hai un ritardo del ciclo di qualche giorno e non vedi l’ora di scoprire se sei in dolce attesa? In questo caso, non ti resta che fare il test di gravidanza e scoprire se sei incinta oppure no. Diventare genitore è una delle esperienze più gioiose ed emozionanti che possano capitare nella vita. Quindi è del tutto normale che non stai più nella pelle all’idea di diventare mamma e che desideri sapere se davvero aspetti un bambino. Oggi fortunatamente è possibile scoprirlo in tempi brevi, grazie ad un pratico test di gravidanza ad uso domestico. Tuttavia, per assicurarsi che il risultato sia attendibile e sicuro, è importante eseguire il test nel modo giusto e rispettando le tempistiche corrette.

Per questo motivo, abbiamo deciso di fornirti una pratica guida che ti spiegherà in modo chiaro e semplice come si fa il test di gravidanza e come funziona. Non ti resta quindi che metterti comoda e leggere quanto segue!

Test di gravidanza

Come funziona il test di gravidanza?

Quando si parla di test di gravidanza, ci si riferisce a uno strumento diagnostico che è in grado di confermare se il concepimento è avvenuto o meno. È un dispositivo molto semplice capace di rilevare la presenza dell’ormone Beta-HCG nelle urine o nel sangue. La secrezione di quest’ormone inizia una settimana circa dopo il concepimento grazie alle cellule pre-embrionali che successivamente daranno origine alla formazione della placenta. Ecco perché il Beta-HCG viene chiamato anche “ormone della gravidanza”. La sua funzione infatti è quella di favorire un ambiente adatto allo sviluppo del feto all’interno dell’utero. Appena quest’ormone viene prodotto, entra nella circolazione sanguigna e successivamente viene espulso tramite le urine. Per questo motivo, si può rilevare la sua presenza sia con l’esame ematico che con l’analisi delle urine.

Il test di gravidanza ad uso domestico è considerato affidabile fino al 99% se viene effettuato 2-3 giorni dopo il primo giorno di ritardo mestruale. Questo strumento permette di confermare o escludere il concepimento in modo semplice, gestendo personalmente l’esecuzione del test. Per garantire l’attendibilità del risultato, è importante aspettare alcuni giorni dopo il ritardo mestruale prima di fare la prova. Soprattutto se hai un ciclo irregolare, ti suggeriamo di eseguire il test almeno 4-5 giorni dopo il primo giorno di ritardo. In questo modo la concentrazione dell’ormone BETA-HCG potrà essere rilevata senza problemi.

Come si fa un test di gravidanza?

I test di gravidanza ad uso domestico sono solo quelli urinari. Questi strumenti contengono una striscia reattiva impregnata di molecole, in grado di rilevare la presenza dell’ormone della gravidanza. I test odierni hanno un’elevata sensibilità e riescono a riconoscere l’ormone dopo 8-11 giorni circa dall’ovulazione.

Come ben sai, tra i principali sintomi della gravidanza, c’è il mancato arrivo delle mestruazioni. Se il tuo ciclo non è arrivato nella data prevista e hai avuto rapporti sessuali non protetti, puoi scoprire se sei incinta acquistando un test in farmacia o al supermercato. Eseguire la prova è davvero molto semplice e ti richiederà al massimo alcuni minuti. Ti suggeriamo di seguire accuratamente le istruzioni riportate all’interno della confezione in modo da fare il test nel modo corretto.

Generalmente, si deve posizionare lo stick sotto il flusso di urina per alcuni secondi, in modo che la striscia reattiva si impregni bene. Oppure, puoi raccogliere le urine in un apposito contenitore e in seguito immergervi dentro la striscia reattiva dello stick.

Dopo aver eseguito quest’operazione, dovrai attendere alcuni minuti finché il test non darà il risultato. Solitamente, dopo 3-4 minuti la finestra di controllo fornisce il risultato: una linea se l’esito è negativo e due linee se è positivo. Visto che non tutti i test forniscono le risposte nello stesso modo, ti consigliamo di leggere scrupolosamente le istruzioni in modo da capire bene l’esito finale.

Test di gravidanza positivo

Se il test risulta positivo, è necessario effettuare un prelievo del sangue per confermare il risultato. Questo perché l’analisi delle urine è in grado di fornire soltanto una risposta qualitativa, indicando se si è incinte oppure no. L’esame ematico invece permette di avere un responso quantitativo, contenente anche il livello di concentrazione dell’ormone della gravidanza.

Dopo le analisi del sangue, ti suggeriamo inoltre di fissare un appuntamento ginecologico in modo da confermare l’inizio della gravidanza e controllare lo sviluppo dell’embrione.

Test di gravidanza: quando farlo?

Abbiamo visto come fare il test di gravidanza. Scopriamo ora qual’è il momento migliore per farlo. Come abbiamo detto, se il tuo ciclo mestruale è irregolare, la cosa migliore è aspettare 4-5 giorni dal primo giorno di ritardo mestruale. Se invece hai un ciclo regolare di 28 giorni circa, puoi eseguire la prova già dopo il primo giorno di ritardo. In tutti i casi, fare il test prima della data in cui dovrebbe arrivare la mestruazione sarebbe praticamente inutile. La concentrazione dell’ormone infatti sarebbe troppo bassa e difficilmente rilevabile dallo strumento diagnostico.

Inoltre, ricordati che la sensibilità dei test aumenta dopo 2-3 giorni dalle mancate mestruazioni. Quindi, se vuoi ottenere il risultato più sicuro possibile, ti consigliamo di avere pazienza e attendere qualche giorno.

Molte donne si chiedono anche in quale momento della giornata sia meglio eseguire il test. In realtà gli strumenti odierni sono in grado di rilevare la presenza di Beta-HCG in qualsiasi momento della giornata. Tuttavia, la cosa migliore è fare la prova di mattina, utilizzando la prima urina. Di mattina infatti, le urine hanno una maggior concentrazione di ormoni e di conseguenza l’attendibilità del risultato è più alta.

In tutti i casi, se temi di aver fatto il test troppo in anticipo o di averlo eseguito in maniera sbagliata, puoi benissimo acquistarne un altro e ripetere la prova dopo alcuni giorni. Così facendo, potrai confermare o escludere il presunto concepimento.

Donna in gravidanza

In conclusione, abbiamo visto nel dettaglio come funzionano i test di gravidanza e come si devono fare. L’esecuzione è davvero facile e veloce e, se fatta nel momento giusto, garantisce risultati attendibili fino al 99%! Ora che conosci meglio questo strumento, devi solo acquistarlo e fare il tuo test! Non ci resta che farti i nostri più sentiti auguri!

Quanto ti è stato utile questo post?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto 0 / 5. Conto voti: 0

Nessun voto. Vota per primo!

Visto che hai trovato utile il post ...

Seguici sui social!

Ci dispiace che non hai trovato utile il post

Dammi un parere

Come posso migliorarlo?

Prodotti consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *