Dimagrire camminando

0
(0)
Persona che si allena per dimagrire camminando

Hai provato a svolgere tantissime attività fisiche, ma non sei mai riuscito a mantenere la costanza nel tempo? Il solo pensiero di andare a correre ti angoscia? Ti sei iscritto a diverse palestre della Città con tutte le buone intenzioni, ma dopo qualche mese hai gettato la spugna? Se la risposta a una di queste tre domande è sì, sappi che esiste una soluzione che fa proprio al caso tuo! Di cosa stiamo parlando? Della camminata veloce, un’attività semplice, divertente, poco faticosa e anche gratuita! Se sei determinato a perdere peso e ritrovare la tua forma fisica, la camminata potrebbe essere un valido aiuto per il raggiungimento dei tuoi obiettivi. Sì, perché dimagrire camminando è possibile, purché lo si faccia con la giusta intensità e frequenza. Quindi, se desideri scoprire come camminare per dimagrire, mettiti comodo e scopri tutto ciò che devi sapere sulla camminata veloce!

Uomo e donna che camminano per dimagrire
Camminata veloce per dimagrire

Camminare aiuta a dimagrire?

Donna che cammina per dimagrire
Camminare fa dimagrire?

Prima di spiegarti come perdere peso camminando, dobbiamo fare una breve premessa. L’effetto dimagrante di questa attività fisica dipende soprattutto dal bilancio calorico, ovvero dalla dieta. Camminare velocemente e con una certa regolarità ci permette di bruciare più calorie, e di conseguenza di consumare una quantità di energia superiore rispetto a quando svolgiamo delle attività sedentarie. Inoltre, l’aumento del ritmo cardiaco ci aiuta a dare un’accelerata al nostro metabolismo, che a sua volta è indotto a consumare più calorie e a bruciare più grassi. Possiamo dire quindi che la camminata veloce abbinata ad una dieta sana e ipocalorica è un’accoppiata vincente per dimagrire e mantenere il proprio peso forma nel tempo.

Dimagrire camminando: I vantaggi

Il vantaggio di quest’attività è che praticamente chiunque può svolgerla. Basta infatti iniziare a camminare ad un’intensità adatta al proprio livello di allenamento, per poi incrementare la velocità con il tempo. A differenza dei programmi di allenamento ad alta intensità, è più facile continuare a svolgere quest’esercizio fisico con costanza. Ma in vantaggi non finiscono qui! Camminare, infatti, aiuta a prevenire e contrastare un problema comune a molte donne: la ritenzione idrica. Quest’attività è particolarmente utile per riattivare la circolazione sanguigna e aiutare il nostro organismo a smaltire le tossine e i liquidi in eccesso. Si rivela quindi un valido alleato nella lotta contro quel fastidioso effetto della pelle “a buccia d’arancia”, causato dalla temuta cellulite

Foto di camminata veloce
La camminata veloce fa dimagrire?

Come dimagrire camminando?

A questo punto la domanda che sorge spontanea è: “Come si dimagrisce camminando?” Per raggiungere i tuoi obiettivi di peso, è necessario che tu segua con costanza un programma specifico. In linea generale, è consigliabile camminare tutti i giorni, per almeno mezz’ora al giorno. Durante la tua camminata, puoi provare ad alternare il passo veloce ad un passo più lento. Ad esempio, all’inizio può essere efficace alternare un minuto di camminata veloce ad un minuto di passo più moderato.

Dopo un pò di tempo, puoi decidere di incrementare l’intensità della camminata, arrivando fino a 40 secondi di camminata veloce e 20 secondi di passo lento. Se non sei allenato, inizialmente puoi farlo anche solo per 10 minuti al giorno, per poi aumentare la durata man mano che senti di avere più fiato. Così, giorno dopo giorno, potrai incrementare l’intensità delle tue camminate, arrivando a camminare velocemente anche per 30 minuti al giorno.

Naturalmente questi sono consigli generici, che non possono essere validi allo stesso modo per tutti. Ogni individuo, infatti, ha esigenze e caratteristiche fisiche uniche e diverse dagli altri. Questo significa che dovrai adattare il tuo livello di allenamento ai tuoi limiti personali e al tuo peso corporeo. Soprattutto, ricordati sempre di ascoltare il tuo corpo! In questo modo, svolgerai un programma di allenamento personalizzato sulla base delle tue esigenze e dei tuoi obiettivi personali.

Dimagrire camminando: Il supporto di un personal trainer

Se desideri sapere con certezza quanto camminare al giorno per dimagrire, puoi prendere in considerazione l’idea di richiedere il supporto di un personal trainer specializzato. Soprattutto durante le fasi iniziali del tuo allenamento, la figura di un allenatore personale ti permetterà di porre le basi per svolgere un programma efficace e creato su misura per te! Questa figura professionale non lavora soltanto nelle palestre o nelle strutture sportive, ma può svolgere il suo lavoro anche a domicilio. Se ami camminare all’aria aperta, il tuo personal trainer potrà accompagnarti durante le tue camminate, fornendoti utili consigli in base ai tuoi obiettivi personali e al tuo livello di allenamento. 

Dove camminare per perdere peso?

Abbiamo compreso che camminare ogni giorno fa dimagrire, a patto che l’esercizio fisico sia abbinato ad un regime alimentare equilibrato ed ipocalorico. A questo punto forse non vedi l’ora di iniziare il tuo programma di allenamento! Ma quali sono i migliori luoghi in cui camminare veloce per dimagrire? Ebbene, le aree verdi e i parchi sono in assoluto gli ambienti migliori per svolgere attività fisica. Secondo alcune ricerche, infatti, camminare in mezzo alla natura può offrire notevoli benefici alla nostra salute mentale. Può aiutarci a ridurre il livello di stress e a combattere sentimenti negativi che possono indurci a mangiare di più, come ad esempio la rabbia, la depressione e la tensione.

È ormai risaputo che lo stress influisce in larga misura sul sonno, sull’equilibrio ormonale e anche sulle abitudini alimentari, tutti elementi che contribuiscono all’accumulo di grasso in eccesso. Svolgere delle camminate veloci in ambienti sereni e rilassanti può avere un duplice effetto benefico. Da una parte può migliorare il nostro umore e il nostro benessere psicofisico, dall’altra può aiutarci a tonificare i muscoli, bruciare più calorie, e quindi dimagrire. 

Si dimagrisce camminando?

In conclusione, abbiamo compreso che perdere peso camminando è possibile, ma solo se si sceglie un livello d’intensità adatto alla propria costituzione fisica e ai propri limiti. Inoltre, è importante ricordare che solo grazie ad una dieta alimentare sana ed equilibrata, è possibile perdere quegli odiati chili di troppo e tornare finalmente in forma! Quindi, se desideri svolgere un’attività benefica per la tua mente e il tuo corpo che non sia troppo faticosa e impegnativa, perché non provi a camminare regolarmente? Per farlo, ti basterà avere un paio di scarpe da running e una tuta comoda, nient’altro!

Allora, sei pronto per uscire? Se sei davvero determinato a perdere peso, non continuare a rimandare! Indossa le tue scarpe da ginnastica e inizia fin da subito il tuo programma di camminate giornaliere!

Quanto ti è stato utile questo post?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto 0 / 5. Conto voti: 0

Nessun voto. Vota per primo!

Visto che hai trovato utile il post ...

Seguici sui social!

Ci dispiace che non hai trovato utile il post

Dammi un parere

Come posso migliorarlo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli
Immagine di colazione

Dieta della colazione

Desideri perdere i chili di troppo senza rinunciare a una colazione gustosa e abbondante ogni

Dott.ssa Chiara Manzi

Chiara Manzi

La Dottoressa Chiara Manzi è il massimo esperto in Europa in Nutrizione Culinaria, un’innovazione che

Esempio di correttore posturale

Correttori posturali

I correttori posturali rappresentano una soluzione molto utile per tutti coloro che soffrono di problemi

Immagine di trattamento di criolisi

Criolisi

Stai cercando un trattamento non invasivo che ti permetta di ridurre quegli odiati cuscinetti di

Immagine di bici ellittica

Ellittica

Desideri avere un attrezzo ginnico che ti aiuti a bruciare i grassi e a tonificare

Immagine di saturimetro

Saturimetro

Il saturimetro, chiamato anche pulsossimetro, è uno strumento di piccole dimensioni che permette di misurare e monitorare

total crunch

Totalcrunch

Negli ultimi anni, sempre più persone hanno deciso di iniziare ad allenarsi tra le mura

Ultimi articoli

foto di vaccino esavalente ad un bambino

Vaccino esavalente

Hai un bambino piccolo che a breve dovrà sottoporsi al primo vaccino esavalente? Vorresti sapere

Foto di frutto del drago

Frutto del drago

Grazie alla sua dolcezza e ai suoi colori sgargianti, il frutto del drago è diventato

Donna che svolge allenamento funzionale

Allenamento funzionale

Negli ultimi anni l’allenamento funzionale è diventato il nuovo trend del mondo del fitness. Sempre

Privacy Policy Cookie Policy