Dieta SDM

5
(1)

Sei tornato dalle vacanze con qualche chilo di troppo e ora sei alla ricerca della dieta giusta per te? Se questo è il tuo caso, sicuramente ti interesserà conoscere meglio una delle diete più conosciute e seguite degli ultimi anni: la dieta SDM. Forse ti stai chiedendo come funziona questa dieta, quali benefici offre e se presenta delle controindicazioni.

Per rispondere a queste e ad altre domande, abbiamo deciso di spiegarti tutto ciò che devi sapere sulla dieta SDM. In questo modo sarà più semplice per te capire se si tratta di un regime alimentare adatto ai tuoi bisogni o meno. Quindi, se vuoi capire che cos’è realmente la dieta proteica SDM, non ti resta che metterti comodo e leggere quanto segue!

SDM dieta: che cos’è?

Dietologa

La S.D.M è una dieta approvata dalla Società Dietetica Medica, che prevede un percorso dietetico controllato da personale medico altamente qualificato. Si  tratta di una dieta proteica ipocalorica, supportata da basi scientifiche e dalle moltissime esperienze di chi l’ha provata. Ma vediamo nel dettaglio come funziona questo programma dietetico.

Questo tipo di dieta non può essere considerato iperproteico, in quanto il contenuto di proteine viene stabilito dal personale medico in base alle esigenze di ogni individuo. Si tratta invece di un regime alimentare proteicamente bilanciato ma ipocalorico e sprovvisto di carboidrati, cosa che permette di dimagrire in tempi piuttosto brevi.

La dieta include l’assunzione di pasti sostitutivi e di integratori capaci di fornire all’organismo una buona quantità di proteine, supportando così le varie funzionalità corporee.

Anche se questi sostituti del pasto possono sembrare alimenti comuni, in realtà si tratta di surrogati proteici che permettono di assumere soltanto proteine. Durante la dieta, almeno un pasto al giorno deve essere sostituito con gli integratori prodotti dall’azienda. A questi si può aggiungere la quantità di verdure stabilita dal professionista della salute.

Dieta SDM: come funziona?

Donna che ha fatto la dieta

La dieta SDM si suddivide in tre differenti fasi, la cui durata è stabilita dal professionista in base alle esigenze di ogni individuo.

  • Fase 1 di dimagrimento: Si tratta della fase più difficile, in quanto inizia il processo di chetosi, necessario per la perdita rapida e progressiva di peso e di tessuto adiposo. Durante questo periodo, si possono consumare alcune verdure come accompagnamento ai sostituti del pasto S.D.M.
  • Fase 2 di transizione: Gradualmente si può ricominciare ad assumere tutti gli alimenti, anche quelli che contengono carboidrati. Il professionista aiuta il paziente a prendere l’abitudine di seguire un regime alimentare bilanciato, completo ed equilibrato. Durante questa fase la perdita di peso continua, ma avviene in maniera più lenta e graduale.
  • Fase 3 di mantenimento: Una volta che si raggiunge il proprio peso forma, si ritorna a seguire una dieta bilanciata di tipo mediterraneo. Durante questa fase si deve continuare a prestare attenzione alla dieta e all’esercizio fisico al fine di mantenere i risultati ottenuti.

Dieta SDM menù

Esempio di dieta

Vuoi sapere cosa potresti mangiare realmente seguendo questa dieta? Ecco un esempio di menù da assumere durante la fase di dimagrimento:

  • Colazione: Una tazza di caffè o di tè, uno snack sostitutivo a scelta tra le merendine S.D.M o le fette biscottate con crema al cacao S.D.M.
  • Pranzo: Un sostituto del pasto a scelta tra un piatto di pasta S.D.M o un piatto pronto S.D.M e una porzione di spinaci o altre verdure a basso contenuto calorico.
  • Cena: Carne di tacchino o di pollo oppure merluzzo o orata accompagnati da una porzione di pomodori o fagiolini o altre verdure a basso contenuto calorico.

Tra un pasto e l’altro, è consentita l’assunzione di uno spuntino scegliendo tra gli integratori S.D.M dolci o salati.

Dieta SDM opinioni e controindicazioni

Sono moltissime le esperienze positive di chi ha provato questa dieta e ha raggiunto ottimi risultati, tra cui diversi vip e noti personaggi dello spettacolo. Tuttavia, bisogna precisare che i risultati non possono essere garantiti al 100% in quanto la risposta di ogni individuo è diversa, così come i risultati che si possono ottenere.

Come ogni dieta, anche questa presenta alcune controindicazioni. Visto che si tratta di un regime alimentare piuttosto restrittivo, ti suggeriamo di rivolgerti ad un professionista nel settore della nutrizione per assicurarti che si tratti di una dieta adatta alle tue condizioni fisiche e al tuo stato di salute. In caso di diabete e di altre malattie di pertinenza metabolica, questo programma dietetico è assolutamente controindicato. Per quanto riguarda gli effetti collaterali invece, durante la prima fase è possibile soffrire di nausea, diarrea, mal di testa, stitichezza e inappetenza. Tuttavia, durante la seconda e la tera fase solitamente questi effetti collaterali si attenuano e in seguito scompaiono del tutto.

In conclusione, abbiamo visto che la dieta SDM permette di ottenere un’importante perdita di peso in tempi brevi e di mantenere il proprio peso forma nel corso del tempo. Nonostante si tratti di una dieta abbastanza restrittiva e caratterizzata da prezzi piuttosto alti, molte persone hanno deciso di seguirla e sono rimaste soddisfatte dei risultati che sono riuscite ad ottenere. Ora non ti resta che decide se si tratta della dieta giusta per te!

 

Quanto ti è stato utile questo post?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto 5 / 5. Conto voti: 1

Nessun voto. Vota per primo!

Visto che hai trovato utile il post ...

Seguici sui social!

Ci dispiace che non hai trovato utile il post

Dammi un parere

Come posso migliorarlo?

Prodotti consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy