Dieta Mima Digiuno

0
(0)
Immagine di digiuno

Hai mai sentito parlare della “Dieta Mima Digiuno”? Vorresti conoscerla meglio e capire come funziona, quali sono i suoi benefici e le sue controindicazioni? Allora hai trovato l’articolo giusto per te! Siamo convinti che, prima di iniziare a seguire un qualsiasi programma dietetico, è fondamentale prendersi il tempo per conoscerlo a fondo al fine di capire se si tratta di una dieta adatta ai propri bisogni e alla propria costituzione fisica.

Molte persone hanno ottenuto effetti positivi e benefici per l’organismo grazie alla dieta del mima digiuno. Tuttavia, ogni individuo ha esigenze e condizioni fisiche diverse. Ecco perché non esiste una dieta adatta a tutti. Anche la Dieta Mima Digiuno presenta delle controindicazioni e può provocare la comparsa di alcuni effetti collaterali. Cerchiamo quindi di capire come funziona, per chi è indicata e quali sono i benefici e i rischi.

Dieta Mima Digiuno del Prof Walter Longo: che cos’è?

Secondo il Professore Walter Longo, l’ideatore della dieta, simulare il digiuno per un certo periodo di tempo può apportare molti benefici all’intero organismo. Per questo motivo, ha studiato insieme al suo team di ricerca un programma alimentare che simulasse il digiuno, al fine di favorire il dimagrimento e di accrescere il benessere generale del corpo.

La Dieta Mima Digiuno, nota anche come DMD, è un protocollo alimentare ipocalorico vegetale, la cui durata è di soli 5 giorni. Il programma dietetico prevede un apporto calorico maggiore per il primo giorno di dieta (1150 kcal), mentre dal secondo al quinto giorno consente l’assunzione di circa 800 calorie al giorno.

Secondo gli studi del Professor Longo, questo programma dietetico permette di stimolare il dimagrimento e di favorire il benessere generale e la longevità, in quanto favorisce il processo di rigenerazione dell’intero organismo. Si tratta dunque di una dieta studiata appositamente per chi desidera dimagrire, depurarsi e prevenire l’invecchiamento.

Immagine di donna che si sente bene grazie a dieta mima digiuno

La dieta del mima digiuno non è semplicemente un programma dietetico che ha l’obiettivo di far perdere i chili di troppo, ma aiuta l’organismo a rigenerarsi e a contrastare l’insorgenza di alcune patologie come ad esempio i livelli alti di colesterolo, glicemia e trigliceridi.

Dieta Mima Digiuno come funziona?

Questo protocollo alimentare utilizza un preciso bilanciamento tra i macro-nutrienti e i micro-nutrienti per “ingannare” l’organismo. Lo inganna nel senso che lo porta ad una condizione di restrizione calorica, che lo spinge a sua volta a comportarsi come se stesse digiunando. In questa condizione, inizia il processo di rinnovamento cellulare, che permette di eliminare tutto ciò che non è più necessario, sostituendolo con cellule sane e giovani.

Grazie alla simulazione del digiuno, il corpo entra in uno stato di chetosi e inizia così a usare i grassi come fonte di energia, invece che il glucosio. Questo cambiamento del metabolismo favorisce la perdita di peso e il dimagrimento.

Ma come funziona esattamente questa dieta?

Il programma dietetico ProLon® è stato realizzato sulla base dei principi della Dieta Mima Digiuno. Si tratta di un kit contenente pasti pronti come zuppe, barrette, snack e anche bevande vegetali.

Donna che beve bevanda vegetale durante dieta del mima digiuno

Questo protocollo alimentare ipocalorico e interamente vegetale prevede 4 pasti principali da consumare nell’arco di 12 ore. Seguendo il programma in modo accurato, si possono offrire all’organismo tutti i benefici del digiuno, senza le rigide privazioni che lo caratterizzano.

Mima Digiuno: controindicazioni

Questa dieta è indicata soltanto per persone adulte che godono di un buono stato di salute. I giovani sotto i 18 anni e gli over 70 dovrebbero chiedere un consulto medico prima di valutare l’idea di seguire un protocollo alimentare come questo. Inoltre, se soffri di qualche patologia o stai seguendo una terapia farmacologica, ti consigliamo di chiedere il parere del tuo medico prima di iniziare a seguire questa dieta. Infine, la dieta del Mima Digiuno è assolutamente controindicata per le donne incinta o in allattamento, per i soggetti sotto peso, per chi è allergico alla frutta a guscio e per coloro che hanno un’infezione in corso.

Anche se non rientri in una di queste categorie, ricordati che questa dieta potrebbe provocare la comparsa di alcuni effetti collaterali. Potresti ad esempio provare spossatezza, nausea e un leggero mal di testa. Per ridurre al minimo questi effetti collaterali, ti consigliamo di idratare al meglio il tuo organismo, bevendo almeno 2 litri d’acqua al giorno. Cerca anche di stare il più possibile a riposo e di evitare gli sbalzi termici.

Dietologa che prescrive dieta

In ogni caso, come per qualsiasi dieta, ti consigliamo di rivolgerti ad un dietologo o nutrizionista per avere consigli personalizzati in merito all’alimentazione. In questo modo, potrai iniziare a seguire una dieta sana ed equilibrata, studiata in base alle tue esigenze e alla tua condizione fisica!

Quanto ti è stato utile questo post?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto 0 / 5. Conto voti: 0

Nessun voto. Vota per primo!

Visto che hai trovato utile il post ...

Seguici sui social!

Ci dispiace che non hai trovato utile il post

Dammi un parere

Come posso migliorarlo?

Prodotti consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy