DIETA KOUSMINE: Il menu e i benefici di questa dieta

4
(1)
menu dieta kousmine

Premessa: Le seguenti informazioni, relative alla dieta kousmine, hanno scopo esclusivamente informativo e non intendono sostituire il parere di professionisti necessario per la prescrizione di terapie alimentari personalizzate.

Descrizione:

Forte dell’esperienza quarantennale nella ricerca contro il cancro, la Dott.ssa Catherine Kousmine ha sviluppato questo metodo nella convinzione profonda del ruolo fondamentale dell’alimentazione nella prevenzione e nella difesa del corpo contro le malattie. La dieta Kousmine propone il consumo di cibi sani e naturali, preferibilmente biologici, la riduzione dell’assunzione di carne, latticini, sale e dei prodotti lavorati industrialmente. Suggerisce inoltre di curare la flora intestinale e di porre attenzione alla complementarietà degli alimenti e all’acidità dell’organismo.

Dieta Kousmine: l’alimentazione che difende il tuo corpo

Il menù settimanale della Dieta Kousmine

 

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
Colazione Crema Budwig Crema Budwig Crema Budwig Crema Budwig Crema Budwig Crema Budwig Crema Budwig
2 clementine 1 mela 2 clementine 1 kiwi 1 arancia 1 kiwi
1 arancia
Pranzo Insalata mista condita con olio, semi di sesamo e salsa di soia Carote alla julienne con olio, limone e semi di girasole Insalata di finocchi con semi di girasole e aceto balsamico Insalata mista condita con semi di sesamo, olio e limone Anelli di avena con broccoletti e olive Carciofi a fettine con limone e prezzemolo Insalata mista condita con germogli freschi, semi di sesamo, olio e tamari
Riso basmati con filetto di pesce e verdure al vapore Farro con spinaci, ricotta e noce moscata Insalata di patate, barbabietole, uova sode, aneto e semi oleosi a piacere Miglio alle lenticchie, cipolle e carote condito con scaglie di parmigiano Una fettina di pane nero Sformato d’orzo con zucca e ricotta
1 arancia
Spuntino 1 mela 1 pera 2 noci 1 mela 2 mandarini 2 noci Dessert di banane e mandarini con crema di pere
Cena Minestrone con crostini di pane scuro Crema di zucca Insalata di funghi marinati con semi di girasole e crostini Minestrone con verdure miste e cavolo nero co crostini di pane nero Piatto misto con cruditè di verdure, purè di tofu frullato con spezie o aromi (cipoll, paprika) Cuscus di kamut con verdure miste cotte al forno (porro, carote, broccoletti) Crema di fave con limone e catalogna lessata
tofu saltato con radicchio Insalata di lenticchie speziate e germogli freschi a piacere Crema di lenticchie rosse condita con germogli freschi Dessert di yogurt e pera cotta in crema Pane scuro tostato Broccoli al vapore conditi con semi di girasole e sesamo
Pane integrale tostato Una mela cotta con granella di nocciole

 

Il parere dell’esperto: Dott.ssa Mara Fusco

La dieta Kousmine privilegia il consumo di prodotti ortofrutticoli biologici e di stagione, la diminuzione dei grassi saturi e delle proteine animali in genere, inoltre auspica l’inserimento frequente di una variegata gamma di cereali integrali e legumi.

Questo regime, di fatto, non può ritenersi una dieta salutista alla stregua di altre (macrobiotica, vegetariana ecc.) ma, piuttosto, parte integrante di un articolato protocollo di terapia di cui l’alimentazione è uno dei principali pilastri.

La Dr.ssa Catherine Kousmine, medico e ricercatore, dedicò buona parte della sua carriera allo studio delle malattie degenerative e giunse ad un’intuizione fondamentale: l’alimentazione è uno strumento idoneo a ripristinare lo stato di salute compromesso dai tossici e dagli inquinanti con cui veniamo a contatto. L’obiettivo ultimo di questo regime dietetico è di assicurare l’assimilazione dei nutrienti, garantire l’eliminazione delle scorie e salvaguardare il sistema immunitario. L’integrazione con vitamine ed oligoelementi è ritenuta fondamentale perché le pratiche di raffinazione e conservazione dei cibi provocano una sostanziale perdita di nutrienti. Questo stile dietetico è da ritenersi sicuramente salutare ed idoneo ad essere seguito sia da soggetti affetti da patologie più o meno severe che da soggetti sani, non solo in via transitoria, ma anche in modo permanente.

In ogni caso non esiste una dieta perfetta, la regola principale è quella di rivolgersi ad un medico specializzato prima di intraprendere un qualsiasi programma dietetico.

Quanto ti è stato utile questo post?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto 4 / 5. Conto voti: 1

Nessun voto. Vota per primo!

Visto che hai trovato utile il post ...

Seguici sui social!

Ci dispiace che non hai trovato utile il post

Dammi un parere

Come posso migliorarlo?

Prodotti consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy