Come bruciare il grasso addominale

0
(0)
bruciare grasso addominale

Camminare potrebbe non essere la forma più faticosa di esercizio fisico, ma è un modo efficace per rimettersi in forma e bruciare il grasso addominale.

Sebbene non sia possibile ridurre il grasso localmente, camminare può aiutare a ridurre il grasso complessivo (incluso il grasso addominale) che, nonostante sia uno dei tipi più pericolosi di grasso, è anche uno dei più facili da perdere.

La chiave, tuttavia, è rimanere coerenti e camminare nella giusta zona di frequenza cardiaca per massimizzare il consumo di calorie e grassi.

Obiettivo: bruciare il grasso addominale

Perdere peso (incluso il grasso addominale) significa bruciare più calorie di quante ne consumi. Una volta iniziata una dieta sana ed equilibrata e aumentato costantemente il conteggio dei passi, inizierai a notare la perdita di peso complessiva.

Per alcune persone, il grasso della pancia potrebbe essere l’ultima area del corpo in cui noterà i risultati, mentre per altri sarà il primo.

Detto questo, alcuni metodi per perdere grasso e diminuire il girovita sono più efficaci di altri. Di seguito sono riportati alcuni consigli su cui puoi concentrarti per eliminare il grasso addominale diminuendo quello complessivo.

bruciare grasso addominale

Bruciare grasso addominale con l’alimentazione

Nei paragrafi seguenti spiegheremo come bruciare grassi incluso quello addominale con la sola alimentazione.

Riduci il consumo di carboidrati e grassi trans

Una dieta ricca di carboidrati raffinati e grassi saturi o trans contribuisce alla formazione di grasso addominale. I carboidrati raffinati si trovano in bevande zuccherate, dolci, pasta, pane, pizza, patate, riso legumi, e molti altri cibi.

Diversi studi dimostrano che gli alimenti ricchi di carboidrati raffinati e grassi trans sono collegati a un aumento del grasso anche addominale.

esempi di carboidrati che possono aumentare il grasso addominale

Questo perché sono ricchi di calorie e danno assuefazione, quindi è molto facile assumerne una quantità considerevole. Inoltre, causano picchi glicemici e insulinici che, con il passare del tempo, possono causare una resistenza insulinica e aumento eccessivo dei grassi.

I grassi saturi e trans si trovano in: burro, biscotti, torte, carni lavorate e cibi fritti. Generano uno stato infiammatorio ed è stato dimostrato che aumentano il grasso viscerale.

Assumi più proteine

Una dieta ad alto contenuto proteico porta alla perdita di peso per 2 motivi principali.

  1. Il consumo di proteine aumenta la velocità del metabolismo e il senso di sazietà, riducendo l’appetito.
  2. Aumenta la termogenesi e altera la produzione di un certo numero di ormoni, come la grelina e la leptina, entrambi associati al senso di fame e sazietà.

 

Bruciare grasso addominale con l’attività fisica

Nei paragrafi seguenti spiegheremo come bruciare grassi incluso quello addominale con l’attività fisica.

Sfrutta la tua zona brucia grassi

Camminare nella corretta zona di frequenza cardiaca contribuisce a ridurre grasso addominale. La zona brucia grassi è circa il 60-70% della frequenza cardiaca massima e brucia circa 7-12 calorie al minuto a seconda della persona. Puoi calcolare la frequenza cardiaca massima sottraendo la tua età da 220.

Quindi, moltiplica quel numero per 0,6. Ad esempio, un trentenne avrà una frequenza cardiaca massima di 190 battiti al minuto (bpm). Per raggiungere un’intensità che equivale al 60%, punta a librarti intorno a 114 bpm.

zona brucia grasso addominale

Quando ti alleni in questa zona brucia grassi, tieni presente che la durata è la chiave, anche per bruciare grasso addominale. Poiché l’intensità è da bassa a moderata, ti consigliamo di assicurarti che i tuoi allenamenti siano abbastanza lunghi (45-60 minuti) in modo che il corpo bruci i grassi invece dei carboidrati immagazzinati.

All’inizio dei tuoi allenamenti, gli zuccheri e i carboidrati immagazzinati vengono bruciati per primi. Quando questi sono esauriti, il corpo diventa più efficiente nel bruciare i grassi man mano che aumenta la durata dell’allenamento.

Brucia il grasso addominale col cardio rapido

Completare i tuoi allenamenti a piedi in uno stato di digiuno al mattino prima di mangiare o bere qualsiasi cosa può anche aiutare a insegnare al tuo corpo a usare il grasso (anche addominale) come fonte di energia per i tuoi allenamenti invece di fare affidamento su quei carboidrati che hai appena consumato a colazione.

Ancora una volta, mira a camminare nella zona brucia grassi per almeno 45-60 minuti. Una volta che puoi farlo comodamente, aumenta la durata finché riesci a tollerare la massima combustione dei grassi. Man mano che diventi più in forma, inizierai a vedere i risultati cercati.

Esempio di allenamento brucia grassi addominali

Prova questo allenamento per bruciare grasso addominale: inizia con una semplice camminata di 10 minuti per riscaldare i muscoli e rilassarti. Per il set principale, cammina per 45 minuti nella zona brucia grassi o fai due set di 22 minuti, facendo una pausa, se necessario, a metà percorso.

Puoi anche fare alcuni esercizi come squat, affondi o flessioni per staccare, prima di iniziare la seconda metà dell’allenamento. Dopo aver completato 45 minuti, termina la camminata con altri 10 minuti di camminata lenta per rinfrescarti.

Cambia tipo di esercizio

Se fai sempre lo stesso allenamento, il corpo alla fine si adatta e il consumo di grasso sarà meno significativo. Mentre ti impegni a fare la maggior parte dei tuoi allenamenti nella zona brucia grassi, aumentare l’intensità 1-2 volte alla settimana può darti una spinta in più.

In effetti, uno studio dimostra che aumentare l’intensità con l’allenamento ad intervalli può essere ancora più efficace nel ridurre il grasso corporeo sottocutaneo e addominale rispetto all’esercizio fisico di intensità inferiore.

Tieni presente che l’esercizio fisico ad alta intensità pone più stress alle articolazioni e richiede un sacco di recupero tra le sessioni per evitare lesioni, motivo per cui si consigliano non più di due sessioni a settimana.

Includere un paio di allenamenti ad alta intensità durante la settimana può essere utile anche per i giorni in cui non hai tanto tempo per allenarti. Per queste sessioni, avrai solo bisogno di circa 30 minuti per ottenere alcuni degli stessi vantaggi delle sessioni più lunghe.

Esercizio di prova per bruciare grasso addominale

Inizia con un riscaldamento di 10 minuti, aumentando gradualmente il ritmo.

Per il set principale, alternare 2 minuti di cammino a un ritmo moderato con 1 minuto al ritmo di cammino più veloce che si possa tollerare. Apri il passo, pompa le braccia e aumenta la frequenza cardio il più possibile per bruciare più grasso addominale.

Alternare i 2 minuti facili, 1 minuto difficile per 20 minuti. Raffreddare per 10 minuti dopo il completamento del blocco di 20 minuti. Per rendere questo allenamento più difficile, prova a fare jogging o una corsa leggera nei periodi di 1 minuto.

Quanto ti è stato utile questo post?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto 0 / 5. Conto voti: 0

Nessun voto. Vota per primo!

Visto che hai trovato utile il post ...

Seguici sui social!

Ci dispiace che non hai trovato utile il post

Dammi un parere

Come posso migliorarlo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

[the_ad id="20085"]
Ultimi articoli
Esempio di correttore posturale

Correttori posturali

I correttori posturali rappresentano una soluzione molto utile per tutti coloro che soffrono di problemi

Immagine di trattamento di criolisi

Criolisi

Stai cercando un trattamento non invasivo che ti permetta di ridurre quegli odiati cuscinetti di

Immagine di bici ellittica

Ellittica

Desideri avere un attrezzo ginnico che ti aiuti a bruciare i grassi e a tonificare

Immagine di saturimetro

Saturimetro

Il saturimetro, chiamato anche pulsossimetro, è uno strumento di piccole dimensioni che permette di misurare e monitorare

total crunch

Totalcrunch

Negli ultimi anni, sempre più persone hanno deciso di iniziare ad allenarsi tra le mura

Immagine di carbone vegetale

Carbone vegetale

Il carbone vegetale, noto anche come carbone attivo, consiste in una polvere molto fine di

Esempio di macchinario per risonanza magnetica

Risonanza magnetica

Devi sottoporti a una risonanza magnetica ma non sai esattamente cosa aspettarti da questo esame?

calcolo bmi

Calcolo BMI

Oggi è possibile trovare moltissimi siti online che permettono il calcolo del proprio BMI, ovvero

[themoneytizer id="95377-19"]

Ultimi articoli

[themoneytizer id="95377-1"]
Privacy Policy Cookie Policy